Category Archives: design

Do-It-Yourself, Autoproducción (essay, Experimenta #66)

Experimenta-66-_1

I’m glad to be on Experimenta #66 (in double language Spanish/English) with the text “Do-It-Yourself. Del garaje a la construcción de la realidad“.

“Experimenta 66 es un monográfico dedicado a la autoproducción y a sus implicaciones sociales, culturales, económicas y políticas. Cuando las diferentes alternativas descentralizadas a la producción industrial tradicional y a gran escala parecen destinadas a cambiar radicalmente nuestro entorno y nuestra manera de trabajar, de aprender y de vivir, muchos no dudan en definir nuestro presente como la antesala de una tercera revolución industrial impulsada por asombrosas innovaciones tecnológicas. Y son precisamente estas innovaciones las que hoy en día permiten tanto la producción distribuida, colaborativa y P2P como la utilización de herramientas de manufactura digital cada vez más perfeccionadas y económicas que facilitan, incluso, la realización de procesos de fabricación doméstica.”

 

La lista completa degli autori:

Esaú Acosta, Massimo Bianchini, Washington Cucurto, Maria Gómez, Paolo Deganello, Tomás Diez, Mauro Gil-Fournier, Miguel Jaenicke, Ezio Manzini, Stefano Maffei, Bertram Maria Niessen, Román Torre, Zuloark

Intelligenza collettiva e p2p communities (speech @ Generative Design Camp, MUSE)

solo info

Domani 21 Luglio terrò uno speech su “Intelligenza collettiva e p2p communities” al Generative Design Process del MUSE FablLab.
Tra gli altri speech: “Verso una produzione distribuita” di Stefano Maffei; “Business model _ 3D printing on demand” di Riccardo Paolo Governale; “Diritto d’autore, disegno industriale e licenze creative commons: una prospettiva europea” di Thomas Margoni; “Design to mass customization” di Alessandro Zomparelli e Filippo Nassetti. Nel pomeriggio, un design process hackaton sulle prospettive di Shops, Schools & Jobs nel 2025.
Vale la pena di studiare il prpgramma dell’intera settimana, che trovate qui.

MRD – Cronache di un master itinerante (chat/intervista su Digicult)

Schermata 2014-07-14 a 12.58.04 PM

Come compendio al talk in video per il Master di Relational Design, sono state raccolte le domande di un gruppo di studenti su subculture, diy, makers, underground, etc. Qua il testo, assieme ai video talk di Marco Mancuso, Zoe Romano e Gianluca Dettori.

 

Inaugurazione di WeMake a Milano

opening_nl-wemake

Mercoledi’ 11 giugno dalle 18.30 a Milano inaugura ufficialmente WeMake, fablab e makerspace di 250 mq.

Si presentano lo spazio, le macchine e i laboratori dedicati ai junior maker. WeMake è un’idea di Costantino Bongiorno e Zoe Romano che si occupano di open design e digital fabrication a Milano.

Per l’inaugurazione ufficiale sono previste: la presentazione libro Maker A-Z in collaborazione con Altraeconomia (con Massimo Acanfora e Bertram Niessen), l’introduzione ai workshop e iniziative dei prossimi mesi tra cui i Laboratori Estivi per Junior Maker, aperitivo e musica con creazione Live Lasercut della tavola Fab Charter con i principi guida della rete dei Fablab.

 

Makers – documentario sulla scena italiana

Schermata 2014-06-09 a 4.42.40 PM

Matteo Ninni, Caterina Sarubbi e Paolo Tardugno hanno prodotto un bel documentario sulle scene maker italiane

Lo presentano stasera dalle 20, presso Fondazione Milano, sala Lattuada, corso di Porta Vigentina 15/a a Milano.

Tra gli altri ci siamo anche Zoe Romano ed io.

Makers: il trailer from maker doc on Vimeo.

DIY, subculture e makers (talk Master Relational Design)

Qua il video del talk per il Master in Relational Design.

L’abstract: Il fai-da-te non è solo lavoretti nel garage per anziani, manager che hanno bisogno di rilassarsi o casalinghe che si sfogano con il decoupage. Anzi probabilmente non lo è mai stato. In questo intervento si passernno in rassegna le principali trasformazioni nelle culture del DIY, tracciando dei collegamenti tra le subculture legate alla musica e agli stili spettacolari (il punk, l’hip-hop e la techno)  e mettendole in relazione con gli sviluppi più recenti della progettazione e manifattura indipendente: makers, fablab, design parametrico.

Big Data e Letteratura (Workshop al Wired Next Fest, Milano)

wired next fest 2014

Il 18 Maggio sarò al Wired Next Fest a Milano per un un workshop sull’applicazione dei big-data ai classici della letteratura, in collaborazione con Kindle, M.I.T. di Boston e Domus Academy. Parteciperanno anche Caterina Toschi, Matthew Claudel, Carlo Ratti e Stefano Cazzaro, con la conduzione di Gianluigi Ricuperati.