Category Archives: makers

Do-It-Yourself, Autoproducción (essay, Experimenta #66)

Experimenta-66-_1

I’m glad to be on Experimenta #66 (in double language Spanish/English) with the text “Do-It-Yourself. Del garaje a la construcción de la realidad“.

“Experimenta 66 es un monográfico dedicado a la autoproducción y a sus implicaciones sociales, culturales, económicas y políticas. Cuando las diferentes alternativas descentralizadas a la producción industrial tradicional y a gran escala parecen destinadas a cambiar radicalmente nuestro entorno y nuestra manera de trabajar, de aprender y de vivir, muchos no dudan en definir nuestro presente como la antesala de una tercera revolución industrial impulsada por asombrosas innovaciones tecnológicas. Y son precisamente estas innovaciones las que hoy en día permiten tanto la producción distribuida, colaborativa y P2P como la utilización de herramientas de manufactura digital cada vez más perfeccionadas y económicas que facilitan, incluso, la realización de procesos de fabricación doméstica.”

 

La lista completa degli autori:

Esaú Acosta, Massimo Bianchini, Washington Cucurto, Maria Gómez, Paolo Deganello, Tomás Diez, Mauro Gil-Fournier, Miguel Jaenicke, Ezio Manzini, Stefano Maffei, Bertram Maria Niessen, Román Torre, Zuloark

Intelligenza collettiva e p2p communities (speech @ Generative Design Camp, MUSE)

solo info

Domani 21 Luglio terrò uno speech su “Intelligenza collettiva e p2p communities” al Generative Design Process del MUSE FablLab.
Tra gli altri speech: “Verso una produzione distribuita” di Stefano Maffei; “Business model _ 3D printing on demand” di Riccardo Paolo Governale; “Diritto d’autore, disegno industriale e licenze creative commons: una prospettiva europea” di Thomas Margoni; “Design to mass customization” di Alessandro Zomparelli e Filippo Nassetti. Nel pomeriggio, un design process hackaton sulle prospettive di Shops, Schools & Jobs nel 2025.
Vale la pena di studiare il prpgramma dell’intera settimana, che trovate qui.

MRD – Cronache di un master itinerante (chat/intervista su Digicult)

Schermata 2014-07-14 a 12.58.04 PM

Come compendio al talk in video per il Master di Relational Design, sono state raccolte le domande di un gruppo di studenti su subculture, diy, makers, underground, etc. Qua il testo, assieme ai video talk di Marco Mancuso, Zoe Romano e Gianluca Dettori.

 

Inaugurazione di WeMake a Milano

opening_nl-wemake

Mercoledi’ 11 giugno dalle 18.30 a Milano inaugura ufficialmente WeMake, fablab e makerspace di 250 mq.

Si presentano lo spazio, le macchine e i laboratori dedicati ai junior maker. WeMake è un’idea di Costantino Bongiorno e Zoe Romano che si occupano di open design e digital fabrication a Milano.

Per l’inaugurazione ufficiale sono previste: la presentazione libro Maker A-Z in collaborazione con Altraeconomia (con Massimo Acanfora e Bertram Niessen), l’introduzione ai workshop e iniziative dei prossimi mesi tra cui i Laboratori Estivi per Junior Maker, aperitivo e musica con creazione Live Lasercut della tavola Fab Charter con i principi guida della rete dei Fablab.

 

Makers – documentario sulla scena italiana

Schermata 2014-06-09 a 4.42.40 PM

Matteo Ninni, Caterina Sarubbi e Paolo Tardugno hanno prodotto un bel documentario sulle scene maker italiane

Lo presentano stasera dalle 20, presso Fondazione Milano, sala Lattuada, corso di Porta Vigentina 15/a a Milano.

Tra gli altri ci siamo anche Zoe Romano ed io.

Makers: il trailer from maker doc on Vimeo.

Design e tecnologia: le nuove frontiere (incontro pubblico)

adi design da leggere

Il 14 maggio, alle 18.00, sono ospite del terzo appuntamento del ciclo di incontri ADI Design da leggere, promosso dal Dipartimento Generale dell’ADI in collaborazione con l’Istituto Marangoni di Milano, dedicato a Design e tecnologia.
“L’impatto della digitalizzazione omnipervasiva e delle nuove tecnologie sul nostro mondo e sul nostro modo di vivere è sempre più avvertibile. Basti pensare all’aumento della vita media e al conseguente problema per il mercato del lavoro e per le pensioni. Nanotecnologie, nuovi materiali, ultima generazione di robot, rapid prototyping, pervasive computing, Human Computer Interaction, auto e moto ‘connesse’, cellule staminali ecc., stanno lentamente trasformando i nostri stili di vita senza che ce ne accorgiamo del tutto.
Ma qual è l’impatto che le nuove tecnologie stanno provocando nel mondo del design?”
Sarò con Alessandro Masserdotti, Stefano Mirti e Denis Santachiara. Coordina Vanni Pasca.

Istituto Marangoni

via Cerva 24, Milano

Maker A-Z (libro Altraeconomia)

phpJ5sSPy7953

 

Altraeconomia ha pubblicato un bel libricino introduttivo al mondo dei makers, con interviste a Massimo Banzi (Arduino), Enrico Bassi (FabLab  Torino), Costantino Bongiorno (WeFab), Bertram Niessen,  Alessandro Ranellucci (Unterwelt), Massimo Temporelli (FabLab Milano),  Davide Gomba (FabLab Torino), Francesco Bombardi (FabLab Reggio  Emilia), Stefano Maffei (Politecnico di Milano). Lo trovate nelle botteghe di Altromercato, oppure qui

 

Master Interactive Arts (IUAV) & Biennio Specialistico in Design (NABA)

MasterInteractiveArts

Il 17 e il 21 Dicembre mi sono ritrovato a fare dei ragionamenti simli con gli sudenti, rispettivamente, del Biennio Specialistico in Design della NABA di Milano, Indirizzo Product Design (nel corso di Denis Santachiara) e del Master in Interactive Arts for Architecture, Performing and Visual Arts dello IUAV di Venezia. A Venezia si trattava di un intervento in due parti, la seconda delle quali è stata portata avanti da Sabina Barcucci.

In entrambe le occasioni, la riflessione verteva sulla trasformazione dal sistema produttivo fordista alle User Generated Goods nell’ambito del making, del DIY 2.0 e della manifattura digitale, prendendo in considerazione le trasformazioni economiche, sociali e culturali.

Qua alcuni dei link alle cose sulle quali si è ragionato.

- “The Open Future” – MCD 68, a special issue curated by Digicult

Monografico su culture open nell’arte, design, scienza, musica, società.

- “Sociale, digitale”, Niessen, B. (a cura di). Doppiozero Edizioni, Milano (2012)

Capitolo sul d.i.y. 2.0

- Sito della didattica di Otolab

Riferimenti agli artisti della performance audiovisiva

- Ethical Economy, Arvidsson, A., Pietersem N. Columbia University Press (2013)

Il valore economico come convenzione e le nuove frontiere della produzione collaborativa

Master Relational Design

master relational design

E’ in partenza il Master di primo livello in “Relational design”. Ogni mese sono previste talk online, in cui professionisti, operanti in diversi campi disciplinari, sono invitati a raccontare le proprie esperienze lavorative e a condividere la loro expertise con gli studenti. Ci sono anch’io, assieme a Davide Agazzi, Gianluca Dettori, Guido Guerzoni, Susanna Legrenzi, Ivana Pais, Zoe Romano.

http://www.relationaldesign.org/#relationaldesign