il DIY 2.0 in due parole

Openwear mi ha chiesto di fare una introduzione italiana più divulgativa all’intervista con Mark Frauenfelder.

La riporto anche qua. Prendetela come un nota iper rapida della ricerca più strutturata che sto portando avanti nell’ultimo anno.

——

Negli ultimi 10 anni si è assistito ad una ondata di interesse per il Do It Yourself, che si è espressa sia nelle pratiche più altamente tecnologiche che in quelle più tradizionali.

Si tratta di una congiuntura che ha messo in relazione tra loro una serie di nuovi strumenti che stanno cambiando in modo radicale il nostro modo di pensare alla produzione materiale.

Innanzitutto, sono emersi una serie di strumenti per la prototipazione rapida a basso costo. Uilizzate nel mondo del design e dell’architettura già da molti anni, oggi tagliatrici laser, stampanti e scanner tridimensionali stanno divenendo oggetti alla portata di molti, soprattutto grazie a progetti open source come Reprap (una stampante tridimensionale assemblabile i cui componenti costano all’incirca 300$).

In secondo luogo, il controller Arduino (un prodotto tutto italiano, realizzato originariamente per le installazioni di arte elettronica) si è rivelato una tecnologia estremamente flessibile grazie al fatto di essere un hardware open source; per questo sta venendo impiegato in una gamma strabiliante di progetti DIY con una forte componente tecnologica.

Infine, il web 2.0 ha fornito una quantità di piattaforme per condividere in modo diffuso ed efficace le conoscenze relative alle pratiche di manifattura più strane. Allo stesso tempo, su internet si sono create moltissime comunità che raggruppano “makers” di ogni tipo, dagli appassionati di biotecnologia fai da te a quelli che vengono chiamati networked artisans.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s