Sociale, digitale. Trasformazioni della cultura e delle reti (in ebook per doppiozero)

cop_proog

E’ uscito oggi un e-book che ho curato per doppiozero mettendo assieme i lavori di alcuni tra i ricercatori che stimo di più tra quelli che si occupano del rapporto tra Rete e società. In “Sociale, Digitale. Trasformazione della cultura e delle reti” abbiamo nientedimenoche:
Adam Arvidsson, con un testo critico sull’economia politica di Facebook, ed alcune spigolature niente male sul ruolo che la bestia di Zuckerberg potrebbe avere in futuro. Il suo capitolo si chiama “Dopo il free. L’economia etica salverà Facebook?”

Nicola Bruno, con un’interessantissima riflessione sul rapporto tra velocità e lentezza nelle nuove strutture dell’informazione (“Fast-forward e Rewind: l’informazione al tempo dei social media”)

Tiziano Bonini, che nel testo “Non esiste più il pubblico di una volta” indaga le trasformazioni della relazione tra vecchi media e nuove forme di pubblico, interrogandosi su come sia possibile ridefinire il concetto di “valore” al’interno di questo legame.

Vito Campanelli, con un capitolo tagliente intitolato “Fine della privacy. Ingenuità e contraddizioni delle politiche di Internet”, che poi è un bel modo di dare una scossa al dibattito sulla trasformazione della privacy e sulla diatriba ottimismo vs. pessimismo sul web.

Alessandro Delfanti, che discute sui limiti e le prospettive dell’Open Access e della scienza peer-to-peer in un testo intitolato “La scienza aperta nell’era dei media digitali“.

Me medesimo, con un capitolo nel quale provo a mettere insieme le elaboraioni degli ultimi anni su come la proliferazione dei mondi sociali si connettà inevitabilmente alle nuove fore di autoproduzione (D.I.Y., makers, ma non solo; il testo si chiama “Do It Yourself. Dal garage alla costruzione della realtà“).

Maurizio Teli, che ha messo sul tavolo da lavoro la storia della nascita della licenza GNU e l’ha sezionata clinicamente, alla ricerca del senso generale dei beni comuni digitali (“Internet, la produzione di beni comuni digitali e la proprietà collettiva“).

Il testo lo trovate a 2 Euro sulla libreria di doppiozero (se volete comprarlo con la modalità della tessera) oppure su Amazon.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s