cheFare: l’innovazione culturale si racconta a Siracusa

11027480_1121801027833794_7887819138836048132_n

il 14 e il 15 aprile 2015 sono a Siracusa per un minitour cheFare – premio per progetti culturali di innovazione sociale – è da sempre attento alle sperimentazioni attive nei territori e per questo è motivo di grande gioia e interesse interagire con le realtà locali più dinamiche. Il contesto siciliano è culturalmente uno dei più ricchi e sta conoscendo un momento importante di fermento progettuale e creativo.

Conoscere le esperienze nuove e presentare quelle che hanno avuto luogo in altre parti d’Italia in questi ultimi due anni rientra tra gli obiettivi di questa due giorni a Siracusa che darà vita a momenti di storytelling e discussione sulle necessità specifiche del territorio e l’individuazione di potenziali prospettive di sviluppo. L’iniziativa si suddivide in due giornate: il 14 aprile sarà il momento dell’ascolto degli operatori culturali, il focus è il sud-est, quindi sono invitate tutte le realtà che orbitano nell’area del distretto che da tempo ambisce a sfruttare le potenzialità di questa fetta di Sicilia per creare sinergie produttive. Gli operatori saranno invitati a raccontare la loro realtà, se già esistente, o i progetti in fase di elaborazione per investire in “cultura” sul territorio, con degli elevator pitch di 6 minuti nei quali chiederemo loro anche di fornire dei dati utili per realizzare una mappatura concreta dello stato dell’arte dell’impresa culturale nel sud-est.

Per partecipare allo storytelling è necessario registrarsi su eventbrite, ecco il link: http://www.eventbrite.it/e/biglietti-chefare-linnovazione-culturale-si-racconta-a-siracusa-16260467496?aff=efbevent

A registrazione fatta vi sarà inviata una scheda con i dati che vi chiederemo di fornire durante o se vi è possibile anche prima della giornata del 14 aprile.

Il 15 aprile invece sarà il momento del confronto con le istituzioni per definire insieme come gli enti pubblici interagiscono con gli sviluppi dell’economia culturale e quali sono le politiche attivate nei territori.

Saranno presenti gli assessori alle politiche culturali del comune di Catania, Siracusa e Ragusa.

Ma prima di aprire il confronto il team di cheFare ci illustrerà la loro esperienza nei primi due anni di vita dell’iniziativa e lancerà contestualmente la nuova piattaforma.

Le date: 14 aprile

ore 9.30 – 18.30 I racconti d’innovazione culturale del territorio

pausa pranzo – networking nell’Impact Hub Kitchen

15 aprile

ore 9.30 – 13.30 Presentazione di cheFare e confronto con le istituzioni locali

Partecipano:

Francesco Italia, assessore al turismo, spettacolo e politiche culturali – Comune di Siracusa

Valeria Troia, assessore alle politiche giovanili, educative, decoro urbano – Comune di Siracusa

Teresa Gasbarro, assessore alle attività produttive – Comune di Siracusa

Orazio Licandro, Assessore Politiche Culturali – Comune di Catania

Stefania Campo, Assessore Politiche Culturali – Comune di Ragusa

Bertram Niessen, presidente cheFare

Marianna De Martin, responsabile produzione cheFare

Simona Arnone, Preside Istituto d’arte A. Gagini Siracusa

Fabio Moschella, presidente Consorzio del Limone igp

L’incontro sarà facilitato da Vincenzo di Maria, Viviana Cannizzo e Mirko Viola, del team Impact Hub Siracusa

Organizzazione: Comune di Siracusa, cheFare, Impact Hub Siracusa

Sponsor: Consorzio del Limone igp

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s