Category Archives: communication

Le dinamiche non prevedibili dell’economia della cultura (Città d’Arte 3.0, Mantova)

schermata-2016-11-08-a-12-05-32-pm

Venerdì 11/11 sarò tra i relatori di “Le dinamiche non prevedibili dell’economia della cultura”, una delle sessioni del convegno Città d’Arte 3.0 organizzato dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura Palazzo Te.

Nei mesi conclusivi del progetto Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 il convegno propone un’ampia riflessione sul futuro delle città d’arte in Italia, con uno sguardo non solo agli esempi italiani ma anche al panorama internazionale.

È così che Palazzo Te risponde alla necessità di immaginare pratiche di tutela, conservazione e valorizzazione delle città d’arte italiane, perché possano generare progetti, nuove forme di imprenditorialità e coinvolgimento da parte di altre comunità, forti di motivazioni identitarie in grado di misurarsi con la dimensione locale e globale delle comunicazioni e degli scambi economici.

Nel pomeriggio di venerdì si svolgeranno a Palazzo Te diverse sessioni parallele sui temi della progettazione urbana, della tutela del patrimonio e del paesaggio, delle istituzioni culturali, del rapporto tra arti contemporanee e trasformazioni urbane.

La sessione “Le dinamiche non prevedibili dell’economia della cultura” avrà inizio alle 15.30 e sarà moderata da Michele Trimarchi (Economista della cultura).
I relatori saranno
Linda Di Pietro, Amministratore unico Indisciplinarte, Terni
Danilo Maiocchi, Direttore Generale Direzione Generale Sviluppo Economico Regione Lombardia Francesco Mannino, Presidente Associazione Officine Culturali, Catania
Bertram Niessen, Direttore scientifico cheFare
Flaviano Zandonai, Segretario IRIS Network

Per partecipare iscrivetevi qui

Arte e Blockchain a Bergamo

Arte e blockchain a Bergamo

Il 26 Maggio ho tenuto una lecture  all’Accademia Carrara di Bergamo sul rapporto tra Bitcoin, Blockchain e pratiche dell’arte, nell’ambito del corso di Fenomenologia dei Media di Claudia D’Alonzo.

Bitcoin è una moneta elettronica gestita in modo distribuito (peer-to-peer) e anonimo. A partire dal 2009 è stata al cento dell’attenzione mediatica per la possibilità di utilizzarla al di fuori delle reti ufficiali e del controllo delle banche centrali, e per il suo impiego nel Dark Web. Bitcoin e la tecnologia su cui si basa, blockchain, sono il fulcro di un crescente numero di opere di arte digitale che si interrogano su quali siano limiti e prospettive di sistemi economici e sociali nei quali le transazioni possono venire automatizzate sulla base di algoritmi e bot, coinvolgendo in modi radicalmente nuovi artisti, critica, istituzioni, pubblico e dispositivi tecnologici.

Qua maggiori informazioni

BASE Milano: un caso di co-progettazione culturale (Università Bocconi, Milano)

openside-bocconi-arte-milano-milan-art-italia-312x283

Il 4 Maggio ho moderato un bell’incontro all’Università Bocconi all’interno del ciclo di incontri “TUTTA MIA LA CITTA’! Cultura, sviluppo e cittadinanza a Milano”. Protagonisti Matteo Bartolomeo (Avanzi), Daniela Cattaneo (h+) e
Marcella Grandi (h+), per raccontare l’eserienza di BASE.

 

Città e media: un rapporto complesso ed articolato tra editoria e democrazia (Open Lecture, Millano)

niessen tondelli labsus

Il 10 Novembre ho tenuto una open lecture assieme a Jacopo Tondelli presso il Laboratorio Lapsus dell’ Università degli Studi di Milano su “Città e media: un rapporto complesso ed articolato tra editoria e democrazia“.

Qua il podcast della lezione

Qua il video della lezione

 

Social media e valore nell’economia della cultura _ Workshop (Lab Extra _ Ca’ Foscari _ Venezia)

lab-extra4

ll 10 febbraio sono a Venezia  a tenere un corso su “Social media e valore nell’economia della cultura”, nell’ambito del percorso Lab Extra organizzato dall’Uniersità Ca’ Foscari.

Qua il tema dell’intervento.

Qual è la reale importanza della comunicazione nel settore culturale? Che cosa vuol dire costruire percorsi produttivi e traduttivi con i propri pubblici di riferimento? Quali sono le forme di collaborazione possibili tra produttori e consumatori nel mondo della cultura? Nel modulo verranno affrontati questi temi a partire da un’analisi del quadro storico-sociale in cui ci troviamo, alla luce delle trasformazioni portate dai media digitali, dai social network, dal web 2.0 e dagli User Generated Contents

Cultura e Fundraising. Talk alla Fundraising School (Ottobre 2015)

corsi-fundraising-2015-aiccon

Il 29 Ottobre aprirò il corso di due giorni della Fundraising School sul Fundraising per la Cultura. L’obiettivo formativo del corso è quello di offrire un approccio professionale al fundraising agli operatori culturali che gestiscono organizzazioni non profit nel settore delle arti e della cultura.

Qua tutte le informazioni

MRD – Cronache di un master itinerante (chat/intervista su Digicult)

Schermata 2014-07-14 a 12.58.04 PM

Come compendio al talk in video per il Master di Relational Design, sono state raccolte le domande di un gruppo di studenti su subculture, diy, makers, underground, etc. Qua il testo, assieme ai video talk di Marco Mancuso, Zoe Romano e Gianluca Dettori.