Category Archives: urban

BASE Milano: un caso di co-progettazione culturale (Università Bocconi, Milano)

openside-bocconi-arte-milano-milan-art-italia-312x283

Il 4 Maggio ho moderato un bell’incontro all’Università Bocconi all’interno del ciclo di incontri “TUTTA MIA LA CITTA’! Cultura, sviluppo e cittadinanza a Milano”. Protagonisti Matteo Bartolomeo (Avanzi), Daniela Cattaneo (h+) e
Marcella Grandi (h+), per raccontare l’eserienza di BASE.

 

Festival Luoghi Comuni (Milano)

bertram niessen @ Festival luoghi comuni

Il 13 Maggio sono stato ospite ad un bell’incontro sullo stato dell’arte degli spazi per l’arte e la cultura a Milano all’interno del Festival Luoghi Comuni.
Abbiamo provato a rispondere alla domanda: adesso che finalmente nuovi spazi per la cultura stanno spuntando come funghi, cosa ci facciamo dentro? E con che risorse? Qua il programma della giornata, e qua una piccola video intervista.

Wave Innovation

church-705893_1280-312x312

Il 17 Giugno parteciperò alla presentazione di un Laboratorio promosso dall’Amministrazione milanese, in collaborazione con la Fondazione Feltrinelli, che ha l’obiettivo di chiamare tutti i ricercatori che studiano temi rilevanti per il governo della città a contribuire con i loro lavori al dibattito pubblico sui fenomeni sociali della città e sulle politiche che li riguardano.
Il tema su cui verterà il primo anno del Laboratorio è il binomio “innovazione e inclusione”: conoscere quali innovazioni sociali si producano in città e quando e come tali innovazioni hanno un potenziale inclusivo.
L’appuntamento del 17 (Expogate, Piazza Castello, Milano)  fa parte del palinsesto di Wave, la mostra sull’ingegnosità collettiva che si terrà a Milano nel mese di giugno:
http://www.wave-innovation.com/milano

Tra i relatori:

Massimiliano Tarantino, Fondazione Feltrinelli; Matteo Bolocan, Politecnico di Milano;  Ota De Leonardis, Università degli Studi Milano Bicocca; Bertram Niessen, Che Fare; Claudio Calvaresi, Avanzi; Cristina Tajani, Assessore Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca

 

Re:centering periphery: spazi e immaginari della periferia moderna (incontro Milano)

berlin_oginoKnauss_web

Lunedì 12 maggio. Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
ore 18.00–20.00. Re:centering periphery: Spazi e immaginari della periferia moderna.

Lorenzo Tripodi (ogino:knauss) ne discute con Gianni Biondillo (architetto e scrittore), Franco La Cecla (antropologo urbano), Andrea Facchetti (designer), Bertram Niessen (ricercatore ed artista).
coordina:
Nicoletta Vallorani (università degli studi di milano).
L’incontro si inserisce nel processo di elaborazione del progetto re:centerning Periphery
prodotto dal collettivo ogino:knauss, che indaga con spirito transdisciplinare l’ambiente urbano prodotto dalla ideologia modernista e le pratiche quotidiane che abitano, trasformano e reinventano la periferia urbana. L’appuntamento fa parte di una serie di eventi itineranti che include una mostra fotografica, videoistallazioni, workshops.

Milano Social Innovation City 2015 (evento 11 Marzo)

transition_invito-11-marzo

L’11 Marzo sono a un interessante evento organizzato da Polimi Desis Lab e Make a Cube3 all’interno del network europeo di innovazione sociale Transition. Finanziato all’interno del settimo programma quadro dell’Unione Europea, TRANSITION coinvolge i principali pionieri europeri nei settori dell’innovazione sociale e dell’ incubazione: EBN European Business and Innovation Centre Network (Belgio), Young Foundation and NESTA (UK), WESTBIC (Ireland), PRICE (France) and New Factory (Finland). Ci saranno ci saranno: Justin Bakule, (Shared Value Initiative), Ezio Manzini e Cabirio Cautela (Politecnico di Milano), Bertram Niessen (doppiozero/che fare), Caterina Sarfatti (Comune di Milano), Johnny Dotti (Welfare Italia), Giacomo Biraghi (Secolo Urbano/Tavoli Expo).
Qua programma e dettagli

Eat the city – un articolo su L’Architetto

Screen shot 2013-12-18 at 10.47.23 PML’Architetto, il mensile digitale del Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, sta ospitando contributi di sociologi urbani sulle trasformazioni della città contemporanea.

Ecco un’articolo che abbiamo scritto con Marianna D’Ovidio sull’economia culturale della città contemporanea

La Movida dei Vecchietti (articolo su Doppiozero)

vecchi

Nel Web gira da qualche anno un manifesto virale che recita: “smettetela di suonare le campane la domenica mattina. La gente è appena tornata da ballare e ha bisogno di riposare”. E’ la prima cosa che mi viene in mente al rientro dalle (ormai rare) notti di danze a Milano. La sintesi perfetta dell’esasperazione dei trenta-quarantenni nei confronti della Movida dei Vecchietti.

Ci ho scritto un articolo sopra su doppiozero, che poi è una scusa per ragionare sui diversi tempi sociali che convivono nelle città postfordiste.